Il Blog di Puma Acoustics

Che piacere fare musica! Ma il vicino di casa? Insonorizza!

Progettazioni personalizzate di insonorizzazioni per ambienti

“Senza la musica, la vita sarebbe un errore” sosteneva Nietzsche.

Ed effettivamente come si potrebbe dargli torto? Quanti momenti della nostra vita sono riempiti dalla musica?

Tuttavia quando si parla di musica, di errori se ne fanno tanti. Soprattutto perché ascoltare la propria musica è sempre un piacere, ma sentire quella del vicino di casa potrebbe non esserlo.

Insonorizzazione degli ambientiDunque come dovrebbero “suonare” gli ambienti in cui si fa, o si ascolta musica, alle orecchie di chi vi è dentro e come invece non dovrebbero suonare alle orecchie di chi vi è fuori?

Per il piacere di tutti occorre intervenire su due fronti distinti, ma assolutamente indispensabili: l’insonorizzazione e la correzione acustica.

Il primo intervento, l’insonorizzazione degli ambienti, consente di suonare senza doversi limitare, o sentirsi vincolati e dunque evitando di dover abbassare troppo i volumi per non disturbare il vicinato.

Il secondo intervento, la correzione acustica degli ambienti, permette a chi si trova in quegli spazi di ascoltare la musica con un’acustica ottimale e piacevole.

Puma Acoustics Insonorizzazioni fornisce le soluzioni per entrambi gli aspetti dell’acustica: i nostri box insonorizzati funzionano come “contenitori del suono” e hanno all’interno un’acustica personalizzabile in base alle esigenze soggettive di chi vi suona all’interno.

Le cabine insonirizzate AirBirds sono disponibili in due versioni (Basic e Premium), con due tipi di rivestimento interno diversi, mentre la cabina insonorizzata Eagle PRO consente l’applicazione di pannelli fonoassorbenti a parete in maniera personalizzabile.

Le cabine insonorizzate AirBirdsA tal proposito, Puma Acoustics ha di recente fornito e installato due box insonorizzati alla nuova scuola di musica Aeldas Music di Alessandro e Valentina Donini a Milano in via Legioni Romane, dove la necessità principale era quella di dividere una grande sala in due spazi in cui si potessero tenere lezioni contemporaneamente, senza che interferissero tra di loro.

Alessandro segue decine di allievi che vogliono imparare a suonare tutti i tipi di chitarra, il basso e il pianoforte, mentre la sorella Valentina si occupa di coloro che usano la loro voce per il canto. Ci hanno raccontato che presto ci sarà l’inaugurazione, ma che molte lezioni sono già iniziate: nella cabina musicale più grande già si svolgono attività come master class o gruppi acustici composti da trii di allievi.

Ottenendo risultati analoghi a quelli del box insonorizzato, si può intervenire sulle pareti del locale costruendo una nuova struttura fissa che funzioni col principio della “scatola nella scatola” e poi correggere la diffusione delle onde sonore nello spazio con l’uso combinato di pannelli fono-diffondenti, fono-riflettenti e fono-assorbenti ai fini di ottenere l’acustica perfetta in tutte le posizioni del locale.

Quando si tratta di fare musica, non possiamo fare errori.
Suonare deve essere un piacere e l’ambiente in cui lo facciamo contribuisce a rendere la musica un’esperienza unica.

Puoi scoprire di più sui modelli delle nostre cabine insonorizzate a questa sezione del nostro sito, mentre alcuni approfondimenti tecnici sulle cabine musicali si trovano in questa sezione. Per informazioni sui costi rimandiamo a questa pagina e per ulteriori dettagli alla pagina dei contatti.

 

Tags: Cabine silenti

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It

Logo puma acoustics

Copyright © 2016-2018 Puma Srl • All Rights Reserved • P.IVA: 10114440158.
Site powereb by Made in Magic, Web Agency Milano Pero